Politica


"Ho visto cose che mi hanno fatto rabbrividire"

Dante Santoro in visita al canile comunale

ho-visto-cose-che-mi-hanno-fatto-rabbrividire
Salerno.  

Le condizioni dei canili del Comune di Salerno continuano a far discutere. Il freddo ha infatti aperto uno scenario sulle condizioni in cui versano gli animali. Il consigliere di Giovani salernitani, Dante Santoro oggi si è recato sul posto per controllare personalmente la situazione e soprattutto per portare coperte e materiale utile ai volontari che ogni giorno combattono per tenere al meglio il “ricovero” per gli amici a 4 zampe. 

“Oggi ho fatto un sopralluogo al canile comunale in via Ostaglio ed ho visto cose che mi hanno fatto rabbrividire - ha sottolineato Santoro - gran parte degli spazi per gli operatori sono da anni senza corrente (dal lontano 2013 i nostri amministratori fanno promesse da marinaio sul ripristino dell'impianto elettrico), le fogne sono saltate ed ai primi schizzi riemergono melma e liquami, gli spazi per la degenza dei cani ammalati sono bugigattoli stretti ed angusti con pavimento inidoneo e le aree per i cani sono ridotti a pozzanghere permanenti.

Inoltre c'è penuria di palette, pompe, scope e personale. In questi giorni mi farò sentire, integrerò l'interrogazione a sindaco e dirigenti chiedendo conto di queste gravissime mancanze. Partiremo con una campagna di monitoraggio costante. Sarà fiato sul collo duro e continuo, l' ho promesso a quest'amico a 4 zampe”. 

Redazione Salerno

 

(mercoledì 11 gennaio 2017 alle 17.47)